Attitudini politiche #01

| buttato dentro il 13 febbraio 2008 | alle ore 20:18 | da | nelle categorie notizia del giorno, politica | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , | se hai qualcosa da dire leggi i 6 commenti e aggiungine un altro » |

Berlusconi è stato poco fa al Tg1. Pacato, ha ringraziato zio Walter, sembra proprio cambiato. Ma è riuscito a concentrare più bugie nei suoi 3 minuti che in tutto il resto del telegiornale. Il lupo perde il pelo, ma non il vizio… Ah, poi il pelo se lo trapianta.


6 Comments on “Attitudini politiche #01”

  1. 1 Fabio said at 13:51 on febbraio 14th, 2008:

    condivisibile il tuo discorso,ma un post contro il PD e le minchiate che dice Ualter lo riesci a fare o tra e e il CaiNano c’è una sorta di relazione amorosa??

  2. 2 manomano said at 14:16 on febbraio 14th, 2008:

    Non sono mica in par condicio…

  3. 3 Fabio said at 14:32 on febbraio 14th, 2008:

    Ma sembra una fissa la tua

    Concordo con le tue motivazioni ma sembra che dall’altra parte ci siano solo buone persone…..

  4. 4 manomano said at 14:40 on febbraio 14th, 2008:

    Guarda, l’anomalia della politica italiana non è solo Berlusconi, ma è sicuramente l’anomalia più grande. Conflitto di interessi, leggi ad personam, porcate elettorali, nomine prezzolate: sembra che non siano più problemi, che un colpo di spugna li ha fatti sparire in nome della “campagna elettorale soft” e del “grande inciucio”. Fino a quando non si risolveranno questi problemi la nostra politica, oltre ad essere corrotta più della media, resterà indietro rispetto al resto del mondo.

    Lo stesso problema esiste qui in Valle d’Aosta con l’UV (sistema di potere chiuso, pochi che decidono per tutti prevaricando gli organi elettivi, assistenzialismo, liberismo economico inesistente). Ma l’UV non è la tua parte politica, quindi su quel settore non mi accusi di essere a senso unico…

  5. 5 Fabio said at 14:46 on febbraio 14th, 2008:

    Guarda, l’anomalia della politica italiana non è solo Berlusconi, ma è sicuramente l’anomalia più grande. Conflitto di interessi, leggi ad personam, porcate elettorali, nomine prezzolate: sembra che non siano più problemi, che un colpo di spugna li ha fatti sparire in nome della “campagna elettorale soft” e del “grande inciucio”

    Scusa,ma per 2 anni chi è stato al Governo????
    Berlusconi è un mafioso corrotto ma perchè il grande governo della serietà prodiana non ha fatto nulla per cancellare una legge vergogna?
    Perche non è stato ripristinato il falso in bilancio?
    E il conflitto di interesse?
    Rimasto li……

  6. 6 manomano said at 15:51 on febbraio 14th, 2008:

    Da almeno vent’anni, in Italia, si vota turandosi il naso. La “sparizione” dei problemi del signor Silvio Berlusconi, non significa che non esistano. Se Veltroni non può più parlarne, perché il suo predecessore Prodi non li ha risolti, non significa che non esistano.

    (Avevo scritto un poema, ma blogger se l’è mangiato…)


Leave a Reply