La forza dell’Union Valdôtaine #01

| buttato dentro il 22 febbraio 2006 | alle ore 21:07 | da | nelle categorie aosta, politica | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , , , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

“Scriviamo L. Caveri, così ci contiamo!” è il diktat del capogruppo dell’Union Valdôtaine in Consiglio Regionale per le votazioni segrete del Presidente “riciclato” Luciano Caveri. Qualche genio riesce a scrivere sulla scheda “Elle Caveri”.
Meno male che non era un voto a fare la differenza. Pochi minuti dopo, il riconfermato Presidente richiama all’ordine l’opposizione, tacciandola di anti-autonomismo: dovevate votarmi, se qualcosa fosse andato storto rischiavamo il commissariamento con qualche amichetto di Silviuccio in cattedra.
Prendersela con l’ignoranza e la grettezza di qualche suo collega era troppo difficile.