Crisi di governo

| buttato dentro il 21 gennaio 2008 | alle ore 21:23 | da | nelle categorie aosta, politica | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , , , , , , | se hai qualcosa da dire leggi i 8 commenti e aggiungine un altro » |

Con la crisi di governo (alle porte) e le elezioni anticipate (dubito ci saranno), Roberto Nicco e Carlo Perrin torneranno a casa. Difficilmente torneranno a Roma. Forse da turisti, non da parlamentari: l’Uv si gabba una volta sola, lo insegna la storia. Finora.
L’unica alternativa alla “balena rossonera”, pare il centrosinistra. Sgangherato e quasi allo sbando, perde i pezzi prima ancora di averli messi assieme. Distinguo e chiacchiere, invece di progettare. Ha un passato ideologico, che si porta dietro pregiudizi, non ha un programma, soprattutto non ha le persone, i volti che a livello locale fanno la differenza: Perrin e Nicco?
Forse, tornando a casa, i due prodi potranno cambiare la sitazione: senza pensione da parlamentari (ecco i miei dubbi sulle elezioni anticipate, la casta è pur sempre casta…) e senza poltrona, pur avendo consenso e ampio seguito. Un cambiamento inatteso in vista delle regionali di maggio.
Pancia a terra e pedalare.


8 Comments on “Crisi di governo”

  1. 1 Fabio said at 14:06 on gennaio 22nd, 2008:

    Anche Perrin era nella “balena rossonera” e chi critica l’union e poi va a votare un suo ex aderente che per anni e anni ha mangiato come gli altri….
    Spero che a Roma si finisca di mandare ex,e mandare quelli del centro sinistra mi sembra un errore dopo quello che il centro sx ha prodotto in 2 anni, cioe nulla.
    Accanto alla tessera per mandare i 2 a Roma vorrei che finalmente anche qui si incominciasse a votare anche per eleggere il presidente del consiglio!

  2. 2 manomano said at 11:23 on gennaio 23rd, 2008:

    Vedi, il centrosinistra a Roma perlomeno non ha prodotto i danni di Berlusconi. Magra consolazione, ma personalmente mi basta.
    Perrin è un ex Uv, ma gli ex Uv sono dappertutto. Non è possibile votare uno schieramento che non ne contenga uno. Il mio discorso però era più generale: l’alternanza per me è fondamentale. Caveri in questi anni ha fatto poco, vediamo se qualcun altro al posto suo saprebbe fare di più. Così si avrebbe un duplice effetto positivo: scollare dalla sedia chi ci è stato da sempre, e permettere agli elettori di capire il vero valore politico di ogni forza.
    La destra, qui in Valle, questo non lo può fare. Vale come il due di picche, e finché non si smarcherà dal berlusconismo sarà opposizione.
    Il tutto, IMHO.

  3. 3 Fabio said at 13:26 on gennaio 23rd, 2008:

    Beh..non è il prode Romano ha un curiculum cosi lungo..Di danni ne ha fatti, non come Berlusconi perchè essendo durato 5 anni ha avuto tutto il tempo di far bordello, ma il Professore in questi 2 anni si è dato da fare per non esser da meno..
    Un alternativa c’e qui in Valle,smettere di votare ex unionisti e smettere di votare gente che è da 30 anni che fa politica, smettere di dare fiducia a ex democristiani, ex socialisti ex comunisti, ormai in Parlamento ci sono solo ex.
    Smarcarsi dal Berlusconismo purtroppo è impossibile perche fin che sarà vivo quello non si schioda e per me l’80 % del centro destra sarebbe da prendere e mettere sotto il 41 bis per qualche decennio.

  4. 4 manomano said at 15:06 on gennaio 23rd, 2008:

    Niente leggi ad personam, niente porcate sulla magistratura, niente leggi elettorali farsa, niente riforme tv a proprio favore, niente abbassamenti di tasse fittizi per inabissare i conti… Niente.

    Dimmi un nome di una persona da votare qui in Valle. Escludendo rifondaroli, destra estrema, lega. Non c’è NESSUNO che risponda ai tuoi criteri…

  5. 5 JeKo said at 15:13 on gennaio 23rd, 2008:

    Una sana politica è utopia allo stato puro… purtroppo va sempre cosi: si vota il meno peggio… E quello va comunque a discrezione personale…

  6. 6 Fabio said at 15:33 on gennaio 23rd, 2008:

    Soluzione?

    Andare al seggio, prendere la scheda, e scrivere a lettere visibili un sonoro e amichevole

    VAFFANCULO!!!!!!!!!

    Abbassare le tasse a chi le ha sempre pagate e fare controlli seri contro l’evasione che questo governo non ha combatutto..
    Far controlli per finalmente far cessare lo strapotere usurario delle banche che sono insieme a questo Stato un associazione a delinquere di prima categoria collusa con la mafia.In un paese serio gente come Cuffaro,Andreotti,Mastella,Berlusconi,Caruso sarebbe in galera da anni, ma non siamo l’Italia e agli italioti sta bene questa situazione, e allora io dico CAZZI NOSTRI, la politica è morta, la democrazia non riesce a sopportare questa situazione di disagio,dalla fine della seconda guerra mondiale la reputazione politica italiana è andata sempre piu scemando,non ci sono stati piu grandi statisti che sono stati in grado di riportare in auge l’Italia perche troppi presi a pensare agli affaraaci propri invece che al bene comune.

    Chi verrà dopo Prodi si troverà nella stessa condizione e se veramente nascerà il bipolarismo PD e PdL allora veramente saremo finiti perchè si ritornerà indietro quando c’erano a confrontarsi solo due partiti…..Schifo!

  7. 7 manomano said at 15:48 on gennaio 23rd, 2008:

    Vedi, se persino dalla DC ogni tanto usciva un De Gasperi, la speranza è l’ultima a morire.
    Iniziative come frasi colorite sulle schede, lasciano il tempo che trovano: sono troppo limitate nei numeri e sporadiche, oltre a non portare a nessuna soluzione…

  8. 8 Gica said at 17:51 on gennaio 23rd, 2008:

    “Iniziative come frasi colorite sulle schede, lasciano il tempo che trovano[...]“

    Meglio non votare affatto, ma bisognerebbe comunque essere in molti, e non succederà mai. Prepariamoci ad un nuovo governo berlusconi, sigh! Anzi, prepariamoci ad un nuovo governo di cialtroni, di qualsiasi schieramento siano.

    Ciao


Leave a Reply