[Votantoine] Campagna elettorale: seduta straordinaria tra navi, stelle e stampelle

| buttato dentro il 14 maggio 2010 | alle ore 10:31 | da | nelle categorie articoli veri | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , , , , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

Una seduta straordinariamente ordinaria. Il Consiglio comunale di Aosta si è riunito a dieci giorni dalle elezioni e, fuochi d’artificio del PD a parte, ha offerto “il solito”. Probabilmente, mai il sindaco Guido Grimod avrebbe voluto un’uscita di scena così triste, con il suo vice che abbandona la nave e l’opposizione ad un passo da farla affondare proprio sull’ultima delibera in dieci anni di governo. Ma la buona stella di Grimod, che ha assunto questa volta le sembianze di Tonino Zafettieri, lo ha salvato ancora una volta. Buona lettura su AostaSera.it


[Le vélo de Léonard] Vekki consiglieri okkupano l’aula

| buttato dentro il 13 maggio 2010 | alle ore 22:20 | da | nelle categorie articoli veri | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

«Io, di cazzate così, non ne direi» Buona lettura su VdAtoday.it


[AostaSera.it] Ospedale, via libera al parcheggio dell’ex residence Mont-Blanc

| buttato dentro il 13 maggio 2010 | alle ore 22:19 | da | nelle categorie articoli veri | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , , , , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

Soli sedici voti favorevoli e la defezione, in maggioranza, del Partito Democratico: dopo un’intera giornata di dibattito consiliare, ricca di frecciate e colpi di scena, ma povera di contenuti, il Consiglio comunale di Aosta ha approvato la modifica all’accordo di programma tra Regione e Comune di Aosta per l’ampliamento dell’ospedale “Umberto Parini”. Buona lettura su AostaSera.it


[Votantoine] … gli ultimi sussulti in Consiglio comunale in attesa del grande giorno

| buttato dentro il 9 aprile 2010 | alle ore 20:45 | da | nelle categorie articoli veri | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , , , , , , , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

Paolo Conte consigliava: “non perderti per niente al mondo / lo spettacolo d’arte varia / di uno innamorato di te“: il corteggiamento è terminato, e in Consiglio comunale ad Aosta ci sono stati gli ultimi sussulti di opposizione di Ettore Viérin – “qui parlate ancora dell’Aosta – Martigny, ma è finito il tempo delle favole” – e gli ultimi scampoli di maggioranza di Alder Tonino – “votiamo a favore per senso si responsabilità“. Proprio nelle ore dell’assemblea, infatti, veniva ufficializzato il matrimonio tra Union Valdôtaine e Popolo della Libertà, scaricando il Partito Democratico. In Consiglio nessuno se ne è accorto: questa volta, come tante altre, la politica si è fatta lontano da piazza Chanoux. Buona lettura su AostaSera.it


[AostaSera.it] Nell’ultima seduta ordinaria il Consiglio comunale approva il piano strategico per la città di Aosta

| buttato dentro il 7 aprile 2010 | alle ore 20:33 | da | nelle categorie articoli veri | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

Ultimo giorno di scuola per il Consiglio comunale di Aosta, che si è riunito nella seduta conclusiva della legislatura oggi, mercoledì 7 aprile, in una riunione fiume per la discussione degli ultimi provvedimenti del quinquennio. Il dibattito è servito all’approvazione di sette delibere. Buona lettura su AostaSera.it


[Votantoine] Bonaccia in Consiglio comunale. Eppur qualcosa si muove

| buttato dentro il 25 marzo 2010 | alle ore 20:29 | da | nelle categorie articoli veri | parlando di gioiosi argomenti quali ad esempio , , , | se hai qualcosa da dire scrivilo qui » |

Si va in consiglio comunale e ci si aspettano sciabole e scimitarre: la campagna elettorale è alle porte, il tempo per deliberare è quasi scaduto e gli animi dei presenti dovrebbero essere roventi. E invece due giorni di assemblea, non fosse per alcune perturbazioni dai quadranti occidentali, filano via lisci e (quasi) pacati. Il meteo però è di quelli strani, troppo sereno, e il mare è in bonaccia per un consiglio che aveva toccato apici di tempesta a fine 2009, con attimi di pura follia. Buona lettura su AostaSera.it